Prime Uve Invitational Barbecue Championship

//Prime Uve Invitational Barbecue Championship

Prime Uve Invitational Barbecue Championship

Esistono poi un momento giusto e un posto giusto, nei quali la persona giusta riesce a non vedere più l’impresa come un viaggio oltre i confini ma come una sequenza di piccoli e grandi passi, riuscendo di fatto a rendere possibile l’impossibile.
Nel nostro ambito, forse con un pizzico di immotivata presunzione, non riusciamo a non vedere nel recente irruente ingresso dell’Italia nel panorama barbecue europeo e mondiale, una nostra piccola impresa e ne andiamo molto orgogliosi. Se a settembre 2013 ci avessero detto che solo 18 mesi più tardi l’Italia sarebbe stata invasa da giudici certificati, team barbecue in continua progressione, e che avrebbe avuto un proprio campionato nazionale riconosciuto KCBS, lo avremmo ritenuto probabilmente impossibile. Invece eccoci qua: l’impossibile è diventato possibile e una valanga di piccoli e grandi passi è stata fatta.
Oggi probabilmente è il giorno in cui un altro di questi passi cambierà per sempre il panorama barbecue, stavolta non solo italiano ma addirittura europeo.
Ormai più di sei mesi fa la Distilleria Bonaventura Maschio, una delle realtà di punta del panorama distillatorio italiano, nonchè azienda che lega il ruolo di precursore al proprio DNA, ci chiama nella persona di Anna Maschio per proporci un’idea follemente meravigliosa: ricreare per l’Europa un evento che incarni quello che il Jack Daniel Invitational rappresenta per gli Stati Uniti. Così è nato il Prime Uve Invitational Barbecue Championship che si terrà a Gaiarine (Tv), presso la sede della distilleria, il prossimo 5 luglio.
Il progetto è di realizzare un contest in guanti bianchi, un galà cui fossero invitate non più di 20 squadre, esclusivamente scelte tra l’elite del barbecue europeo. Il meccanismo che abbiamo sviluppato è stato quello di stabilire in base al ranking EU EBCC dell’anno precedente alla gara, un numeri di posti assegnati a ciascuna nazione avente almeno una squadra in classifica, un po’ come avviene nel calcio per la definizione della griglia della Champions League in base ai risultati dei campionati nazionali. Ciascuna nazione avrà da uno a tre posti che verranno assegnati alle rispettive migliori squadre in basi ai risultati nelle competizioni KCBS maturati tra il 1 maggio 2014 ed il 30 aprile 2015. A queste, si aggiunge come unica eccezione, la migliore squadra italiana classificata nel Italian Barbecue Championship di Perugia 2015 cui verra riservato un posto di diritto.

Il montepremi sarà di tutto rispetto e ammonterà a 13.500€, di cui 9.000€ al Grand Champion, 1000€ al Reserve Grand Champion e 500€ ai vincitori delle singole 7 categorie. Tra queste, oltre alle 4 obbligatorie, ovvero Brisket, Pork, Ribs e Chicken, figurano Sauce, Dessert e Barrel Smoke. In Sauce e Dessert è obbligatorio usare come ingrediente uno tra i distillati d’uva Prime Uve Bianche, Nere e Oro, mentre in Barrel Smoke è obbligatorio affumicare con chunks di botte utilizzata precedentemente per l’invecchiamento di un distillato  Prime Uve tra quelli affinati, botte che verrà frantumata durante la cerimonia di apertura. A disposizione dei team verranno lasciati dei distillati d’uva Prime Uve Bianche, Nere e Oro per eventuale soaking aggiuntivo.

Anche i benefit per le squadre invitate sono da evento d’elite: spazio a terra da 15 mq, punto acqua e luce individuali, spazio freddo dedicato per lo stoccaggio delle derrate, dotazione di 1 brisket, 1 boston butt, 2 slab di St. Louis Ribs e 12 sovracosce di pollo, 1 kit di una bottiglia per tipo di Distillato d’uva Prime Uve Nera, Bianca e Oro per il training. In aggiunta dotazione gratuita di gazebo e smoker a tutti i team che ne dovessero fare richiesta.

Le premesse sono quelle di un evento che negli anni acquisirà sempre maggior fascino e prestigio. Un evento unico, che i team europei si porranno come obiettivo assoluto da inizio stagione.
Oggi brindiamo quindi a questo meraviglioso traguardo e a tutto il lavoro che ci aspetta. Magari metteremo da parte il vecchio Jack e apriremo un distillato d’uva. Naturalmente Prime Uve.

By | 2017-05-24T17:54:46+00:00 24 ottobre 2015|Notizie|

About the Author:

Autore del Best Seller "Diventare Grill Master", è fondatore di BBQ4All e mentore del movimento barbecue italiano.

Send this to a friend