Come mantenere la temperatura costante per molte ore: il Minion Method

//Come mantenere la temperatura costante per molte ore: il Minion Method

Come mantenere la temperatura costante per molte ore: il Minion Method

Quando parliamo di barbecue (e quindi di Low&Slow), parliamo di cotture in grado di intenerire il più tenace dei tagli di carne e dovremo obbligatoriamente mettere in conto diverse ore di cottura.
Se si utilizza la tecnica del “rabbocco” (ovvero andando ad aggiungere carbone ogni volta che la tempertura scende) ci troveremo ogni tot di ore a dover aprire il coperchio, versare le bricchette o il carbone e richiudere il coperchio. Così facendo avremo, però, una grande dispersione di calore, sbalzi di temperatura e instabilità del dispositivo.
La soluzione al problema dei rabbocchi l’ha trovata Jim Minion da cui prende appunto il nome il MINION METHOD.

il Minion Method

In breve il Minion method consiste nel disporre bricchette di carbonella accesa accanto a bricchetti spenti, che per contatto lentamente si accenderanno. La lenta combustione va a generare quindi un ciclo virtuoso dove le bricchette accese prendono il posto di quelle esaurite, garantendo una temperatura costante.
La disposizione delle bricchette cambia a seconda del tipo di strumento utilizzato: affumicatore verticale (Bullet smoker), kettle o affumicatore verticale (Offset smoker).

Bullet Smoker

Il Minion method di Jim è nato per i bullet smoker (affumicatori verticali): si riempie l’anello del braciere di bricchette spente insieme a qualche chunk di legno da affumicatura e vi si versano sopra delle bricchette accese. Poi si regola la temperatura con le vents in e out.

Con il tempo questa tecnica è stata affinata e direi praticamente quasi soppiantata dal Minion method con la latta: in pratica, nel braciere del bullet smoker viene posta una latta vuota senza tappo e senza fondo che viene circondata da bricchette spente. La latta viene riempita di bricchette accese e poi sfilata in modo che le bricchette accese inizino ad accendere quelle spente, avviando il processo.

minion method

Kettle

Esiste un sistema adatto anche per i kettle: lo snake method.
Occorre creare un serpente costituito da bricchette di carbone spente disponendole lungo il bordo del braciere, andando a creare una sorta di mezza luna. Poi procediamo all’accensione dello snake versando bricchette accese solo ed esclusivamente ad una delle due estremità, dando così inizio al sistema di innesco continuo che abbiamo visto per il Minion method.

Offset Smoker

I possessori di offset smoker (smoker orizzontali) che volessero utilizzare il minion method potranno disporre le bricchette nella firebox, creando un serpentone e aiutandosi con del materiale refrattario (o comunque un materiale che inibisca l’accensione immediata e totale delle bricchette).

Conclusione

Con questo metodo potremo dire addio ai continui rabbocchi di combustibile e alle relative aperture di coperchio. Se impostato bene, un Minion Method (di una qualsiasi delle tipologie viste sopra) accompagnerà la nostra cottura per molte ore senza obbligarvi ad un continuo controllo delle temperature.

I vantaggi di questo sistema sono molteplici:
• sessioni di cottura da 6 fino a 18 ore.
• ideale per le cotture overnight.
• sistema pronto in 15-20 minuti.
• niente rabbocchi di combustibile.
• temperatura stabile.

By | 2017-05-24T17:39:35+00:00 15 Maggio 2017|Per Iniziare, Tecniche|

About the Author:

35 anni, di Navacchio (Comune di Cascina, Provincia di Pisa). Da due anni appassionato di cottura barbecue e di tutto il mondo che vi gravita intorno. Partecipante a tutti i corsi BBQ4ALL. Titolare di un blog BBQ4ALL. Parte di un BBQ Team.

Leave A Comment

Send this to a friend