Che tu sia un amatore o un professionista, una persona che ama cucinare per gli amici o i familiari o un Grill Master che lavora ogni giorno davanti alle griglie per deliziare i clienti non cambia.

Grilling è il termine con cui piccoli pezzi di carne vengono cotti ad altissima temperatura, per poco tempo, direttamente esposti alla fiamma viva.

Il risultato è un ingrediente che ha un tipico aroma di arrostito, di grigliato, vagamente affumicato.

 

La grigliata non è la cottura della domenica. Per quanto l’immagine diffusa sia quella del maschio in canottiera con la birra in mano, sudato e sporco e che puzza come un alpino con la cirrosi epatica la verità è ben diversa.

Spesso la cucina ci viene propinata in modo confusionario e superficiale e troppo spesso si tende a seguire alla lettera ricette millantate, normalmente mancanti di passaggi chiave, che portano inevitabilmente a cocenti delusioni.

  • E se ti dicessimo che grill e barbecue sono termini considerati sinonimi nel nostro Paese, ma in realtà sono due filosofie di cottura che non hanno molto in comune?
  • No, la cottura violenta non sigilla i pori. La carne non ha pori, l’epidermide (la pelle) ce l’ha. Cuocere ad alta temperatura non sigilla proprio niente.
  • No, il sale prima non secca la carne, anzi la rende più tenera e succosa.
  • No, la carbonella non è meglio del gas e no, il gas non è migliore della carbonella. La risposta è “dipende”.
  • No, la marinatura non penetra in profondità, ha effetto solo in superficie. La salamoia invece sì.
  • No, la ricetta non esiste, esiste il metodo. Gli ingredienti che ho qui non sono gli stessi che hai tu, non ha senso darti delle unità misura. Ancora, la risposta è “dipende”.
  • No, il tempo di cottura non esiste, esistono le temperature di cottura. La carne è cotta quando è cotta. E chi dice diversamente mente sapendo di mentire oppure è ignorante.
  • No, non c’è una traduzione per alcuni termini. Foil. Bark. Rub. Slab. Sono intraducibili. O dovresti chiamare Tom Cruise Tommaso Crociera e Morgan Freeman Morgano Uomolibero.

Essere un Grill Master perfetto significa conoscere perfettamente le 28 sacre e inviolabili regole che cambiano il risultato da soddisfacente a perfetto.

Tua moglie, marito, figlio, zio, nonna, nipote non mangiano la bistecca al sangue? Sai come farla ben cotta? Gira e rigira sulla griglia finché non si secca e diventa suola di scarpe?

Sbagliato.

Credici, c’è molta differenza tra una bistecca “ben cotta” e una bistecca “cotta bene“. Al di là del grado di cottura.

Diventare padrone della nobile arte del Grilling non può prescindere dalla conoscenza di queste 28 regole inviolabili.

Le abbiamo raccolte per te in questo video corso, completamente gratuito.

Iscriviti ora e guarda il video corso

Inoltre, vuoi prepararti al meglio per arrivare pronto ai nostri percorsi?

ISCRIVITI ORA alla
MAIL CLASS gratuita

Preparati alla perfezione al percorso iscrivendoti alla MAIL CLASS, la serie didattica completa di email firmate Gianfranco Lo Cascio.
Una mail al giorno. Tutte le mattine alle 8. La puoi leggere tranquillamente, in 5 minuti, durante il caffè prima di entrare in ufficio.

La tua strada per Diventare un Grill Master inizia da qui => https://www.bbq4all.it/mail-class