Ricetta con capesante dai “contrasti confortevoli”. Sapori atipici ma schietti e in perfetto equilibrio. Da provare.

Accostare le salse di frutta al pesce ti fa inorridire? Se ti è rimasta un minimo di intraprendenza, ti ricrederai non appena avrai abbinato questa salsa di ribes, non un vero e proprio coulis ma quasi, alle capesante piastrate e alla burrata.

Il concetto è semplice ed è sempre lo stesso: equalizzare dolce con aspro, unto con astringente e così via. Le capesante sono molluschi straordinari ed estremamente versatili. Hanno un sapore molto delicato e pertanto si prestano a mille tipi di abbinamenti, anche a quelli che ci sembrano un po’ fuori tema.

Nell’immaginario collettivo, si tende sempre ad associare le salse di frutta ai dolci ma la domanda che dovremmo porci è:

Vale sempre e in ogni caso?

Prendi il ribes: coloratissimo, acido, astringente, con un residuo dolce quasi pari a zero. Perché non dovrebbe essere utilizzato in una preparazione salata? In questo caso, oltre a dare un contrasto cromatico non indifferente, bilancia la sensazione di unto della burrata e aggiunge “brillantezza” al gusto delle capesante.

Il finocchio bruciato è la nota estremamente aromatica e che porta i sentori del fumo che aggiungono complessità aromatica.

La burrata diventa una sorta di zuppa lussuriosa, potente e saporita, puntualmente bilanciata dall’acidità del coulis di ribes.

Ribes, burrata, finocchio e capesante. Da provare assolutamente.

Grill & Smoke to Perfection. Il percorso per imparare la cucina alla griglia con il Metodo BBQ4All.
Uno step alla volta, con il supporto diretto dei Coach della GLC Academy.

INFO CORSO QUI