Cottura allo spiedo: coppa ripiena di verdure grigliate

//Cottura allo spiedo: coppa ripiena di verdure grigliate

Cottura allo spiedo: coppa ripiena di verdure grigliate

Questa ricetta è stata realizzata in collaborazione con Weber Italia

La cottura alla spiedo è sicuramente un metodo molto diffuso di cottura sul fuoco.

Consiste nel cuocere la carne infilandola su un’asta d’acciaio che ruota, grazie a un motore elettrico, in modo lento e costante. Dato che l’asta viene piazzata ad una certa distanza dal calore, la rotazione lenta insieme al calore dolce riescono a fare la magia.

La carne non si secca, contrariamente a quanto pensano in molti, ma diventa croccante fuori e molto succosa all’interno. Questo succede perché il calore dolce e i tempi lunghi disidratano la superficie senza che le fibre della carne si contraggano troppo: si ottiene quindi un’ottima reazione di Maillard senza perdere succulenza.

Parlando di cottura allo spiedo, la prima cosa che ci viene in mente è senz’altro il pollo. La seconda probabilmente è la porchetta.

Bene, per quanto sia porchetta che pollo siano ottimi, perché non allargare i propri orizzonti e decidere di utilizzare lo spiedo anche con altri tipi di preparazioni ?

Noi abbiamo cotto allo spiedo sul Genesis II una coppa di maiale farcita con verdure grigliate e provolone: il risultato è stato spettacolare.

LA RICETTA

Ingredienti:

1 coppa di maiale da circa 2 kg

1 peperone

1 melanzana

2 zucchine

300 g di Provolone

Sale q.b.

succo di limone

Olio extravergine d’oliva

Per il rub “SPG”

1 cucchiaio di sale

1 cucchiaio di pepe

1/2 cucchiaio di aglio in polvere

Procedimento:

Tagliare a fette le zucchine, le melanzane e i peperoni. Spennellare le fette con un filo d’olio e grigliarle sul barbecue Genesis® II E-310 GBS in cottura diretta. Metterle da parte e condirle con sale e un’emulsione di olio e limone. Effettuare la stessa procedura su un dispositivo a carbone o elettrico.

Aprire la coppa a libro e farcirla con le verdure condite tagliate a listarelle e con il provolone, anch’esso tagliato a listarelle non troppo sottili.

Chiudere la coppa arrotolandola e successivamente legandola con lo spago in modo che non si apra in cottura. Spennellare la carne con un filo d’olio d’oliva e poi cospargerla con rub “SPG”, il classico mix di sale, pepe e aglio.

Infilare la coppa sul girarrosto compatibile con Genesis e Genesis II LX 400 e 600. Preriscaldare il dispositivo a una temperatura di 130-140°C, inserire il girarrosto e posizionare una leccarda sotto allo spiedo per raccogliere i liquidi di cottura.

Cuocere a coperchio chiuso finché la carne non avrà raggiunto la temperatura di 78-80°C e non si sarà formata una crosticina gustosa in superficie, che si potrà favorire spennellando ogni tanto la carne con olio. Seguire le stesse istruzioni anche su barbecue a carbone o elettrico.

[Crediti | Link: Weber Stephen, BBQ4All.it | Immagini: Rossella Neiadin | realizzato dal Coach BBQ4All University Alessandro Colusso]

By | 2018-09-03T21:01:03+00:00 24 luglio 2018|Maiale, Ricette, Spiedo|

About the Author:

Send this to a friend